Maurizio De Giovanni

Maurizio De Giovanni

Maurizio De Giovanni

Sabato 24 novembre | 18:30 | Centro Culturale Candiani | Mestre
MAURIZIO DE GIOVANNI presenta “Vuoto per i bastardi di Pizzofalcone” – Einaudi
Modera Luca Crovi. Letture a cura di Sandra Coluccia.
Segue un aperitivo in giallo a cura degli studenti dell’Istituto Professionale Dieffe di Spinea

Biografia

Maurizio De Giovanni nasce nel 1958 a Napoli, dove vive e lavora. Nel 2005 vince un concorso per giallisti esordienti con un racconto incentrato sulla figura del commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta. Il personaggio gli ispira un ciclo di romanzi, pubblicati da Einaudi Stile Libero, che comprende Il senso del doloreLa condanna del sangueIl posto di ognunoIl giorno dei mortiPer mano miaVipera (Premio Viareggio, Premio Camaiore), In fondo al tuo cuore, Anime di vetroRondini d’inverno e il recente Il purgatorio dell’angelo.

Nel 2012 esce per Mondadori Il metodo del Coccodrillo (Premio Scerbanenco), dove fa la sua comparsa l’ispettore Lojacono, ora fra i protagonisti della serie dei Bastardi di Pizzofalcone, ambientata nella Napoli contemporanea e pubblicata da Einaudi Stile Libero. Nel 2013 è uscito il secondo romanzo della serie, Buio, nel 2014 il terzo, Gelo, nel 2015 il quarto, Cuccioli, nel 2016 il quinto, Pane, lo scorso anno il sesto, Vita quotidiana, e il settimo, Souvenir. Ora esce il nuovo capitolo della serie: Vuoto per i Bastardi di Pizzofalcone.
Nel 2014, sempre per Einaudi Stile Libero, de Giovanni ha pubblicato anche l’antologia Giochi criminali (con Giancarlo De Cataldo, Diego De Silva e Carlo Lucarelli). Nel 2015 è uscito per Rizzoli il romanzo Il resto della settimana.

Tutti i suoi libri sono tradotti o in corso di traduzione in Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Russia, Danimarca e Stati Uniti. De Giovanni è anche autore di racconti a tema calcistico sulla squadra della sua città, della quale è visceralmente tifoso, e di opere teatrali…

Il libro – A Mesthriller trovi le copie in anteprima nazionale!

libro De Giovanni

Apparentemente all’improvviso e senza apparenti motivazioni un’insegnante della scuola superiore scompare senza lasciare traccia. I Bastardi di Pizzofalcone si assumono il compito di fare chiarezza sulla scomparsa, mentre devono affrontare l’ostilità delle forze interne al corpo di polizia, che non ne vedono di buon occhio l’operato malgrado la loro dimostrata perizia investigativa. La squadra brancola nel buio, nell’assenza totale di indizi che possano in qualche modo fare luce sulla vicenda: per riuscire a districare l’intricata matassa, Lojacono e i suoi uomini dovranno rovistare nelle pieghe più buie di esistenze che alla superficie appaiono del tutto comuni. Scopriranno infine le ragioni nascoste di un odio mortale che cova sotto la cenere.